Tue. May 28th, 2024
A2 - Latina, Di Manno: «C’è grande voglia di iniziare da parte di tutto il gruppo»

© foto di Marika Torcivia / Latina

La stagione 2023/24 della Benacquista Assicurazioni Latina Basket sta per iniziare ufficialmente, ma in realtà tutti i giocatori confermati dallo scorso anno hanno continuato il loro percorso di allenamento con lo staff nerazzurro durante i mesi estivi. Anche tutti gli altri atleti ingaggiati dal club latinense hanno mantenuto alto il livello della loro preparazione in vista del raduno in programma per il prossimo 18 agosto 2023.

Sarà la prima stagione con Coach Giuseppe Di Manno come capo allenatore della prima squadra che milita nel campionato di Serie A2, ed è proprio con il tecnico pontino che abbiamo scambiato quattro chiacchiere alla vigilia di questa nuova avventura della Benacquista Assicurazioni Latina Basket. Una nuova stagione prenderà il via tra qualche giorno, qual è lo stato d’animo in casa Latina Basket?

«C’è grande voglia di iniziare, durante l’estate a rotazione tutti i giocatori confermati hanno continuato ad allenarsi, e dopo due settimane di pausa, in questi giorni, quattro giocatori sono già tornati in palestra per allenamenti individuali pre-raduno con Coach Cavazzana. Gli altri si aggregheranno dopo il 15 ed il 18 inizierà in via ufficiale la stagione. Al raduno dovrebbe essere assente solo Alipiev, impegnato fino al 18 con la Nazionale Bulgara, che si aggregherà al gruppo il 22».

Quali sono le caratteristiche principali della squadra allestita per questa nuova stagione?

«Avendo confermato un numero importante di giocatori della squadra dello scorso anno, mi sento di poter dire che sarà un gruppo che non si tirerà mai indietro e lotterà con tutte le sue forze di partita in partita. Il ritorno di Romeo, l’inserimento di un giocatore importante come Gaines e l’estro di Mladenov ci daranno un po’ più di imprevedibilità rispetto alla scorsa stagione».

Il sipario sulla regular season di Serie A2 per Latina si alzerà domenica 1 Ottobre sul campo di Torino, e non sarà l’unico impegno ostico in questa prima fase di qualificazione. Sarà anche l’anno in cui la squadra pontina si confronterà con nuove realtà della categoria, come Luiss Roma o Trapani Shark, e rinnovate e ambiziose società come Rieti o Vigevano. Quale scenario si prospetta per il team nerazzurro?

«Sarà una stagione molto particolare, l’ultimo atto di una riforma che riduce le Squadre partecipanti alla Serie A2 da 32 a 20 in tre anni,  e che prevede 6 retrocessioni su 24 squadre, vuol dire che il 25% delle squadre partecipanti a questo campionato l’anno prossimo parteciperà alla Serie B Nazionale, questo è lo scenario. Guardando i roster delle squadre partecipanti, mi sembra che ci sia una divisione piuttosto netta tra 8/10 squadre che per budget e blasone si possano considerare di “prima fascia” e tutte le altre che probabilmente lotteranno per mantenere la categoria».